Skip to content


Solidarietà ai compagni fiorentini

Questo comunicato vuole esprimere solidarietà ai compagni dello spazio liberato 400 colpi di firenze. solidarietà perchè i compagni si sono ritrovati da un giorno all’altro a doversi confrontare con delle misure repressive di una violenza inaudita, soprattutto se rapportate al motivo per cui sono state attuate. perchè quello che hanno fatto i compagni fiorentini l’abbiamo fatto tutti: cortei, occupazioni, blocchi, assemblee e scioperi, e l’hanno fatto per gli stessi motivi che vanno dalla lotta in difesa della scuola pubblica, all’antifascismo, dalla lotta al precariato, a quella in difesa dei migranti, dalla richiesta di spazi sociali, alla lotta contro uno stato che diventa sempre più uno stato di polizia. e proprio di stato di polizia si deve parlare perchè la repressione aumenta ogni giorno di più sotto i nostri occhi e alle volte nemmeno ce ne si accorge. questa volta è capitato a firenze ma la prossima volta potrebbe capitare a chiunque in questo stato si ribella, lotta e combatte contro le ingiustizie che ogni giorno viviamo più o meno direttamente sulla nostra pelle, e a cui non vogliamo e non dobbiamo rimanere indifferenti. a firenze la polizia l’ha chiamata associazione a delinquere, e se lottare significa delinquere allora siamo tutti delinquenti e siamo fieri di esserlo. la lotta non si ferma…mai

Posted in Carcere-repressione, Movimento Studentesco.